Psicologo e psicoterapeuta

Quale differenza tra psicologo e psicoterapeuta? Domanda frequente la cui risposta meriterebbe molto spazio, in estrema sintesi alcune considerazioni generali.

Le differenza

1) Lo psicoterapeuta ha conseguito una specializzazione riconosciuta in Italia della durata di cinque anni, la specializzazione prevede lezioni, tesine, supervisione dei casi clinici.

2) Maggiore attenzione alle problematiche cliniche quali: disturbi ossessivi, disturbi psicotici, disturbi psicosomatici gravi, disturbi del disordine alimentare, depressione grave, disturbi ossessivi compulsivi, tutti quei disturbi che la cui cura è affidata a uno psichiatra- neurologo e ad uno psicoterapeuta.

Le somiglianze tra psicologo e psicoterapeuta:

1)la laurea e non laurea breve, conoscenze comuni acquisite dagli esami superati e tirocinio.

2) Sono persone la cui relazione e deontologia influenzano il sentimento di fiducia e l’efficacia della terapia/consulenza. Così come un buon medico è definito tale non solo per le conoscenze ma anche per la relazione che crea con il suo paziente, la medesima cosa è per uno psicologo o psicoterapeuta.

Possibili somiglianze tra psicologo e psicoterapeuta

Uno psicologo può avere frequentato scuole di specializzazione italiane non riconosciute.

Uno psicologo può avere frequentato scuole di specializzazione – corsi esteri che non sono mai riconosciute dal MIUR che è l’ente che certifica le scuole italiane di psicoterapia.

Uno psicologo può aver fatto e molto spesso accade, analisi o psicoterapia individuale.

Uno psicologo, al pari di uno psicoterapeuta può far supervisione dei propri casi.

Una psicoterapia dura di più delle consulenze psicologiche? Non è detto, a volte la terapia psicologica o consulenze possono accompagnare la persona a lungo.

Commenta